Perchè non sono “Vegana” – CollectiveEvolution – Jill Stella

“Seguire una dieta vegetariana/vegana per gli ultimi 5 anni è stato uno dei più gratificanti, informativi, gioiosi e spirituali cambiamenti di stile di vita che abbia mai fatto..

Come studiosa da una vita di fisica quantistica, coscienza globale e forze unificanti che ci connettono tutti, cerco di prendere decisioni che siano in linea con i miei valori e con il modo in cui vorrei il mondo fosse percepito. Voler vivere una vita piena di intenzione, abbondanza, amore per me stessa e gli altri, ho scoperto che etichettarmi come “vegana” non tendeva a questo.

Anche se mi son sempre dedicata a vivere un tipo di vita da mucca viola in un mare di lana bianca, non fingerò di essere indifferente alle percezioni degli altri.
Why-Im-not-Vegan-759x500

Idee sbagliate

Molte persone vedono automaticamente (e spesso non intenzionalmente) il veganismo come un club esclusivo, pieno di moderazioni, “non posso”, restrizioni e mancanze. Anche se comprendo che questi punti di vista siano al di fuori del mio controllo e sono spesso incomprensioni, non posso andare oltre al fatto che molte persone impongono e sovrappongono le loro credenze sul mio campo di energia.

Non c’è nessun colpevole visto che la curiosa natura di essere affiancati da qualunque “ismo” spesso porta con se alcuni misteriosi “regolamenti”. Spesso ricevo domande composte come “Quindi non puoi mangiare questo..o NON PUOI mangiare questo?”. Queste domande mi fanno sentire a disagio perchè sì, IO POSSO mangiare qualunque cosa..ma DECIDO di non farlo. Lo so di essere particolare, ma perchè non dovrei?

Credo che le parole che usiamo portino con se una vibrazione si manifesta in noi e nel mondo che ci circonda. L’idea di “NON POTERE” non è nel mio vocabolario.

Sii soltanto!

Da quello che ho capito “veganismo” è un termine ombrello che celebra la pratica giornaliera di compassione, sostenibilità, salute e disamina personale/globale. E’ un punto di riferimento per vivere una vita parallela a questi valori. Non riguarda mai perfezione o particolari, ma incrementa ed espone le increspature del cambiamento personale per l’umanità.

La gratificazione di vivere coscientemente e collettivamente non sono esclusive di una particolare persona e del suo stile di dieta. Tutti giochiamo un ruolo integrale nel creare uno spostamento positivo su questo pianeta e tutti abbiamo diverse fette della torta dove giacciono i nostri doni e i nostro punti forti.

Se dovessimo analizzare tutte le scatole e le etichette e guardare all’intenzione dietro le nostre azioni..rimarremmo con amore.

Il mondo non ha bisogno di più divisioni e le etichette sono per le scatole dei cereali. Mentre continuo a vivere una vita aperta, cuore e mente, continuo a evolvere e aggiornare il linguaggio in modo da riflettere questo percorso. Invece di essere costretta a rispondere a valanghe di domande o commenti sarcastici a qualche cena, preferisco concentrare le mie intenzioni sulla connessione tra esseri umani, inclusione, l’abbondanza del mondo vegetale e di ciò che è eccitante nel momento presente.

Non siamo definiti dal nostro status, dalle scelte di dieta, dal genere o dal club di cui facciamo parte, siamo definiti dalle nostre azioni e dall’amore nei nostri cuori.

State connessi con me! Seguitemi su Youtube e date un’occhiata alla mia musica originale, alle ricette e altro su www.jillstella.com

Vorrei ringraziare Collective Evolution per avermi contattata e aver condiviso questo mio articolo – Sono totalmente colpita! Aggiornare il mio “stato di vegana” mi fa sentire come se avessi tolto un grosso peso dalle spalle. Spero che questo messaggio serva ad altri a identificarsi con se stessi e gli altri in un modo più autentico.

D’ora in avanti potete chiamarmi la vostra “compagna a base vegetale”..solo non chiamatemi tardi per cena.
La vostra amica,

– Jill Stella”


CollectiveEvolution
www.jillstella.com

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *